Galleria Cinica#14. Văcŭus di How To Cure Our Soul. Intervista agli artisti, di Maila Buglioni

Galleria Cinica si veste di nuovo. Il programma del 2015, infatti, prevede un’inedita collaborazione tra curatori: Carla Capodimonti, Michele Gentili e Celeste Ricci. Tre menti da cui è scaturita una progettazione espositiva tutta imperniata sì sui giovani talenti artistici, ma soprattutto sul tema del site-specific concepito “come risultato di un incontro, di una relazione di scambio e di confronto tra l’artista ed il pubblico. Il museo, in particolare, è di per sé contenitore di vari aspetti legati alla comunità, ed è qui inteso sia come site-specific, spazio fisico e territoriale, sia nella sua accezione storica, sociale e culturale, vale a dire context.” Parole prese a prestito dal comunicato fattoci avere e che ben chiariscono gli intenti dei responsabili come una sorta di manifesto curatoriale. Caratteristiche specifiche che si ritrovano nella mostra allestita e visibile fino al 26 aprile.

Sonorità inconsuete e immagini vaghe, incerte e immateriali, accolgono e avvolgono lo spettatore che entra nelle sale di Galleria Cinica, presso Palazzo Lucarini Contemporary di Trevi (PG), dove si snoda l‘esposizione Văcŭus del collettivo How To Cure Our Soul, a cura di Carla Capodimonti.

…continua qui: Art a part of (cult)ure

how to cure our soul, Tabula Rasa_II Silence, Full HD Video, 2011-2012 (frame 1)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...